il passo e l’incanto

Ho buttato la lenza in mezzo al mare
con la risacca ritornero’ granchio.
Per la fantasia dell’alga
nel lavare gli occhi ,poggiati sul fondo,
nascondero’i bambini rubati dalla guerra.

Ma tu dammi il passo
per cercare l’àncora,
bandiera senza terra, paese di nessuno
incanto

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in memorie dellacqua, poesia, poesie mie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a

  1. LaSirenetta ha detto:

    vorrei tornare granchio anch’io, a volte, e respirare all’indietro alghe di fantasia 🙂
    splash!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...