Archivi del mese: novembre 2014

Mangiapatate

Mangiapatate Mi indica la terra, e dice, patate- vedi e questo, un cavolo bianco là, dei finocchi panciuti più giù, quelle mele, non le vedrai, in vendita sono buone crude, e al forno Io guardo, ascolto le sue poche parole … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

Lacrime nella pioggia

Nel viaggio il treno non attende i passeggeri nel vetro del finestrino salgono scendono si guardano in grembo la conchiglia luminosa che ha sostituito gli occhi e le presenze in un luogo l’altoparlante annuncia probabile crisi epocale con prelievi forzati … Continua a leggere

Pubblicato in :donne sulcis, lino di gianni, poesie | Contrassegnato , | Lascia un commento

Non posso fare scuola, mi mancano in 43

Non posso fare scuola, mi mancano in 43 Non voglio che  il prossimo che mi manca sia tu ( sui 43 studenti /maestri uccisi in Messico)

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

Medioevi

Medioevi Ripiega la carta, tenuta stretta In questo momento, lei è,tutta, in quel gesto Dietro lo sportello la voce dell’impiegata davanti allo sportello persone anziane che cercano invano spiegazioni In alto, un televisore trasmette il brusio del mondo come un … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

Canone inverso

Il ricordo della notte troppo breve conserva ancora un poco di luce e calore Nel piogginìo del primo mattino è l’intaccarsi dello smalto notturno Quando l’anima avrà raggiunto la tensione di una ghirlanda lucente, potrà diventare neve che cade su … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

per colpa delle stelle

Per colpa delle stelle che non vediamo che non sentiamo mai Per colpa delle mani troppo grosse per scrivere come la pelle arsa del viso pronta solo a bruciare al sole e alle disgrazie Per colpa del mio nervoso di … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento