Archivi del mese: luglio 2009

In assenza di respiro ( mi sembra)

( Queste parole non si chetano, assumono protocolli inesistenti assetti variabili a contatto con l’atmosfera. Tanto, da renderne incerta la scrittura ferma.) L’uomo si dispose con il capo appoggiato, la testa nell’incavo del braccio. Rifletteva, vicino alla parete una luce … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie | 5 commenti