Archivi del mese: febbraio 2008

L’assedio inizierà all’alba nel sonno profondo tam tam  delle tue foreste nascoste barche leggere dei tuoi demoni farò un inchino appena, e mi confonderò col peso dell’aria (di quando trattengo il respiro ammirato dalla tua nota prolungata) Sorrido, mi rispondi … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie | Lascia un commento

chi soffia

Chi soffia nelle mie vele pochi e qualcuno ma è giusto sia così la cosa bella è un’altra. Chi soffia non è solo e un pezzetto di vela altrui ci scappa un po’ a tutti forse per disattenzione forse delicatezza. … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie | Lascia un commento

Desculpe

..E per dirti che, mi son piaciute le tue galline che volano sull’albero E la Faraona con le ali mozzate che non pesano piu come quelle di una volta. E la pancia del pinguino che mangia soldi ma solo se … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie, scrittura, vento stretto | Lascia un commento

caffè La nebbia un attimo si sposta vecchiaia è diventare bambino senza l’incubo di una crescita domani e tu ridi ogni volta che apro il barattolo nuovo del caffè Il gioco si inventa il giorno nasce è un mare tuo … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie | 4 commenti

Bacche d’Antan

Le bacche, le bacche d’Antan tra le cose più importanti da segnarsi con una penna che non scrive ricordare il diritto di vivere nell’erbario immaginato e curato ogni giorno dal fidato giardiniere Karl, taciturno lettore di mai nessun libro e … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie | Lascia un commento

[…Thine eyes are sadly blinded, but yet thou mayest see six true, and comely maidens sitting upon the tree …] Emily Dickinson I tuoi occhi sono tristemente accecati, eppure puoi ancora vedere sei vere, e avvenenti fanciulle sedute sull’albero; Senzatitolo … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie | 1 commento

Racconti della mano sinistra -2

Racconti della mano sinistra – 2 – Forse le cose che scrivi al mattino sono i sogni della notte.. – Non so, dopo che mi sono alzato mi viene un’immagine, una e solo quella.. In un esercito di persone in … Continua a leggere

Pubblicato in mano sinistra, poesia, poesie mie, Racconti | Lascia un commento

Racconti della mano sinistra

Seduti davanti ai piccoli schermi liquidi attendevano comparisse la parola convenuta: al segnale uscirono di casa. E andarono là. Chi portò un macinino, chi la limetta per le unghie. Qualcuno una chiave, un rossetto bambole o soldatini. Ne fu certificato … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie, vento incerto | 2 commenti

Mancamenti

Passo il pennello senza schiuma, per farmi la barba tiro l’acqua apro la porta, non ho sentito suonare. Nel codice a barre che ho sulla schiena, oggi niente da pagare.  

Pubblicato in dichiarazioni, poesia, poesie mie, scrittura, scrivere | Lascia un commento

Inciampi

clicca sulla foto per ingrandire fonte:  http://www.destigianni.com Inciampi. Capita, a volte nella giornata, di non sapere bene da che parte sia il cielo come una sensazione di soffocamento. Di solito, quel giorno fa anche male la spalla. Capita, nella vita … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie, poeti ingenui, scrittura, terzo ebook, vento febbre | 1 commento