Archivi del mese: maggio 2012

Il treno dei Lumiere-foto e testo di Lino Di gianni

  Attendere un treno Come fosse foresta Mirarlo nel vetro Riflesso d’incanto Raccontami una favola Come quando da piccolo Me le inventavo da solo

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

Belle persone-foto fatte da Cinzia e da Lino

Pubblicato in lino di gianni | 5 commenti

1.Urogallo (La mappa non è il territorio) Lino Di Gianni

Lui scrive, lei commenta C’era un ragazzo che scriveva Tutti i giorni? Di Là dell’Oceano con qualunque tempo Ma anche se stava male? Scriveva con una vecchia macchina da scrivere E il rullo, lo trovava il rullo di ricambio? Cercava … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | 5 commenti

Luis Miguel-poesia-lino di gianni

Luis Miguel aveva tredici anni quando, rubando una banana, si chiese come fare per essere altrove non ora, non lì con diverse persone adesso era in ospedale ma solo per un poco mancava tutto tranne le parole Luis Miguel aveva … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Orlo a giorno-poesia-lino di gianni

  Quattro numeri da funambolo una margherita raccolta ai margini l’asino che non voleva stare a casa il vecchio che aspettava il suo sigaro tagliato il pane a fermentare senza mai cuocersi senza mai crescere un filo sottotraccia come una … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | 2 commenti

Sicché tempesta o altro cattivo tempo-poesia- Lino Di Gianni

Quasi, come se Non si vedesse bene Non si mettesse a fuoco Un passo dietro l’altro: il campanello, la porta Il braccio che si alza a suonare Quasi, come se Non ti vedesse da tanto Non ti riconoscesse più E’ … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Il testamento di Tito-poesia-lino di gianni

  Una, una sola parola che dica tutto Con passo tranquillo con serenità di sguardo Butagè Ti scaldano, bruciando legna che scegli con cuore antico Ti sfamano, con un fascino di sapore da forno Segnano il cuore caldo della casa, … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie, poesie lino di gianni, scrittura | Contrassegnato , , , , , , | 4 commenti

Vino Placido Rizzotto

  E’ già una cosa bella, mi dico, avere taciti regali senza nemmeno chiamarli così come fossero invece talismani contro i pericoli del bosco un lievito per del pane buono un altro lievito di cento anni un sapone aromatico dei … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

E muover d’altrui sensi

  in una scatola chiusa ermetica conchiglia con appena una perla un segno tracciato come ad indicare ha vissuto poca sabbia, qualche goccia in avanzo d’acqua in affanno d’aria e una linea d’orizzonte arrotolata come a dire mi sposto da … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | 2 commenti

dolori, orrori

si può cantare la poesia se una ragazza muore a sedici anni? si può leggere la poesia se un terremoto uccide con leggerezza distratta? si assiste con dolore con ottusa attesa di notizie quasi non volessimo crederci quasi non volessimo … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | 2 commenti