Archivi del mese: febbraio 2007

hybris

Dei pesci nella  vasca di cemento girano aperti a tutte le stagioni immobili se il ghiaccio filamenta. Dal gioco in una busta occhi al bordo della nebbia. Una delicata gru metallica li solleva, rotea , si ferma: sull’ombra esatta segnata … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie, vento stretto | 5 commenti

La neve del cinquantatrè

(seconda modifica) La neve del cinquantatrè   Nella scatola del cartone malva, pomodoro e qualche pacco di caffè. Fuori, la neve a colori la televisione ancora in bianconero e già nascevo, in ritardo sulla morte di Stalin. L’unica volta nella … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, poesia, poesie mie | 1 commento

iridi

Le mani ed una candela accesa punto geometrico della tovaglia . Un po’ di vento e i respiri attendono, il cane non abbaierà, chiudo il frigo, aspetto. (Devo comprare il latte, e ricordarmi di carezzarla coi piedi sui piedi) Per … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie, vento febbre | Lascia un commento

A Erri De Luca

Prima banco del pesce in piazza agonie d’aria sogni interrotti parole sprecate. Poi mattoni calce parole antiche. Curi piante. In montagna, guizzo di pietra conchiglia scavi parole – correnti* (* righe belle, scritte da Lam )

Pubblicato in dichiarazioni, poesia, poesie mie | Lascia un commento