Archivi del mese: dicembre 2013

Il Tempo è, domani

Il Tempo è , domani   Adesso sono così, felice non devo andare più, per i campi chinarmi dietro la falce fare le fascine portare via il letame L’ho fatto fin da bambina Prima di andare a scuola, all’alba la pastura … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesie | Contrassegnato , | Lascia un commento

Come fosse

          Come fosse Come fosse un fiore in cerca di vaso, radici e terre da sconfinare un’ acqua che si trasmette nel cavo delle mani aumentando, prodigiosamente uno sguardo: uno e rifratto come guardare anche chi … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesie | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Giuseppe senza barba

Giuseppe senza barba Con la pelle screziata e le mani indurite, la prima cosa al risveglio è guardare il cielo Non per rispetto a Qualcuno, chè tanto se c’è, si fa i fatti suoi ma per un antico legame col … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Contrassegnato , | 2 commenti

Natali smarriti

Natali smarriti, offresi disse, non serve a niente agitarsi così per cose, insignificanti alzarsi presto, lavorare le bollette da pagare ma prova tu a non sapere mai se domani avrai i soldi per mangiare, affitto benzina e riscaldamento, si, riscaldamento, … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

Se quest’anno mi Accaserei

Scritture mimetiche, grado zero           Se quest’anno mi Accaserei Poi dovessi trovare i piccioli per tirare innanzi e pure ro televisor au plasm Ma io ci tengo la testa sul collo E mi penzo che meglio … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesie | Contrassegnato , | Lascia un commento

Riti di passaggio

              Riti di passaggio Come un piccolo spazio di luce tra gli alberi gli uccelli e il fresco del primo mattino il passo rallentato gustandosi il fiato i pensieri solo uno alla volta, intimiditi … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesie | Contrassegnato , | Lascia un commento

La Nave Dolce

La nave dolce             (A volte,uno sguardo, è come una nave dolce viaggio e porto dei tuoi occhi) Si muove, e se si muovesse per sempre non avrei più la terra dove sono nata nè … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesie | Contrassegnato , , | Lascia un commento