Archivi del mese: ottobre 2015

Luna Rossa

Luna Rossa – Lino Di Gianni.. Quando a zi’ Rusinella Stutarono la luce, qualcuno disse Non ti preoccupare, è la Luna che fa la smorfiosa Era la sera di tutti i Santi o quella di tutti i Morti ora non … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | 2 commenti

L’obolo stanco

L’obolo stanco In fragranza di reato Nemmeno più sollevano lo sguardo Camminano nelle nicchie obbligate Non riconoscendo che poche cose note Lo sguardo ottuso di chi esegue Il suo lavoro con acrimonia Verso sé e gli altri Lo sguardo feroce … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

Bolle

Le bolle di sapone si posano Sulle foglie, motore il vento Lasciano impronte di mari salmastri E camicie pulite Le luci rivelano ragnatele dormienti E i piccoli scoppi non provocano guerre Né cambi di direzione nella marcia Delle formiche Se … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

I Benandanti

I benandanti Nelle foreste di cristallo le farfalle hanno battiti Che sembrano respiri trattenuti I bambini puliscono pannocchie Sgranando chicchi e pensieri di letizia Nelle foreste di metallo Le farfalle sono fiamme che lambiscono Le gambe a volte sciolgono l’acciaio … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

Rondò della forca 1 (Illustrazione di una foto)

Rondò della forca 1 (Illustrazione di una foto) Il ragazzo ha capelli rasati, piedi scalzi Pantaloni bucati, siede per terra La faccia indurita, lo sguardo come un muro che non riflette luce Abituato alle percosse, protesta solo, ormai per quelle … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | 1 commento

Ciao, Lino

Ciao, Lino Ci sono incontri, pochi Che restano dentro per sempre Anche di poche volte Come quando siamo andati A Sermide noi del Battello, per Emergency Come quando ci siamo tornati per andare alla Casa in campagna O son venuti … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | 3 commenti

Cuore di vento

I bambini dal cuore di vento Hanno il mare che gli scorre dentro Volano piano come foglie inattese Profuman di buono come miele di api Che belli i bambini di vento Quando sorridono e uno è contento Contento di essere … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento