Archivi del mese: giugno 2018

Orto confuso

Buongiorno, mi dia un chilo di poesia, di quella che costa poco che quasi nessuno legge Quella che chiamano brutta ma buona che non perde senso una volta che la leggi che non parla di sé, ma è specchio del … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

L’ombrellaio

L’ombrellaio L’uomo di fronte parla da solo non parla per uno ma risponde come fossero in molti La donna che è in casa risponde con una lingua straniera dove se parli con uno ti rivolgi come una volta nel sud, … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesia. lino di gianni | Lascia un commento

Il senso della Storia

Il senso della Storia Il Tempo gira il mondo sottosopra come una clessidra lo sguardo imprigionato nei piccoli sacrifici gli sforzi per sopravvivere pensando ai cibi di campagna (e invece cavie da laboratorio diventeremo plastica) Non riusciamo a concepire se … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesia. lino di gianni | Lascia un commento

Distanze

Attaccati, come zampe di mosca tra noi e lo smarrimento del mondo un sottile strato di vetro quanto rimarremo separati dalla nostra coscienza? (lino di gianni)

Pubblicato in lino di gianni, poesia. lino di gianni | Lascia un commento

L’amore è un codardo?

L’amore è un codardo? (La parola grida abbaglia e invoca l’ombra poiché tale è la sua potenza che la sua lingua è ormai la mia) Prima che la residua luce cancelli ogni parola io dico che su questo muro ho … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesie lino di gianni | Lascia un commento

Nel margine

Nel margine, la parola si confonde si arrende alle evidenze si nasconde alle urgenze bebè appena nata cerca alla cieca il capezzolo da suggere, ma va bene anche la faccia della mamma, va bene anche stare a guardare pensosi, di … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesie lino di gianni | Lascia un commento

Avigliana

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento