Archivi del mese: marzo 2005

quattro lati

Guardava ai quattro lati dei venti prima, per capire se poteva fidarsi ad avanzare con le scarpe. Sai- avere la pelle scoperta, in questo mondo, non è facile per nessuno. Spostava la polvere, arrotolava l’aria gli occhi nell’angolo in attesa … Continua a leggere

Pubblicato in vento incerto | 5 commenti

esercizi

Esercizi di concentrazione. Avicenna mise la camicia non stirata, si abbottonò, saltandone alcuni, e uscì. Cercò gli occhiali in tasca, guardò il sole nel cielo e pensò " Al mattino, le foglie.." Camminando, vide un bambino, molto piccolo, appoggiato alla … Continua a leggere

Pubblicato in vento incerto | 3 commenti

gola incavata

    gola incavata nel solco di una rosa rosa negata nel profumo espunto spina ritratta , impalpabile, inerte: cadere nel ricordo di un momento dimenticato, ancora da vivere ancora senza profumo, spine; solchi, ansiti. I fiumi dei paesi mai … Continua a leggere

Pubblicato in vento incerto | 3 commenti

pensieri pagliacci

la donna aveva un camminare come da gambe troppo lunghe gazzella o pagliaccio strade divaricate per pensieri divergenti Non era il peso del suo corpo ma quello dei suoi pensieri che la faceva galleggiare come fosse aria nel pallone corrente … Continua a leggere

Pubblicato in dichiarazioni | 3 commenti