Archivi del mese: settembre 2012

La notte che la città sparì-poesia-lino di gianni

la città lo sfiorò come volo di farfalla che si perdeva altrove salendo nei bianchi e nelle luci liberandosi solo poco prima la latta e la mancanza di senso e dopo quella messinscena che riacquistava fascino e odori e persone … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie, poesie lino di gianni, poesie mie | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

assedio alle virtù assenti- poesia-lino di gianni

giornate rinchiuse oltre i cancelli radici liquide intaccate dalle acque mercuriali di maree rintanate come conigli la luce del giorno si corica a busta sulla parte di notte rimasta a guardare su un fiume, un quartiere sulla casa dal balcone … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato | 6 commenti

Salva-gioie tibetano

in fondo, fuori pietra dentro scintillìo di quarzi un segnale appena la tenda che si muove il lieve accenno di libeccio la ragazza studia mentre il cerbiatto attende l’apertura della caccia questi cacciatori della domenica con le doppiette in casa … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti

il passero due punto zero- poesia-lino di gianni

                        “il giorno sereno cadendo si dilegua, e par che dica che la beata gioventù vien meno”(Leopardi) d’un salire le scale e scenderne fiorito d’un guardar maiali e difendere … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

àncora- poesia-lino di gianni

appena mi vedi dammi la pelle per pulirmi gli occhi nella mano a pugno un solo dito funziona da acciarino nonostante sia ormai rivestito di carta vetrata sposta i pesanti tendaggi che si intraveda di nuovo l’albero maestro le piccole … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie lino di gianni | Contrassegnato , | Lascia un commento

L’invetriata-poesia-Dino Campana

  L’invetriata La sera fumosa d’estate Dall’alta invetriata mesce chiarori nell’ombra E mi lascia nel cuore un suggello ardente, Ma chi ha (sul terrazzo sul fiume si accende una lampada) chi ha A la Madonnina del Ponte chi è chi … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Contrassegnato | Lascia un commento

Danze Occitane-poesia-lino di gianni

Mi piacerebbe ballare le danze occitane muovere un passo seguito dalla mano salterellare come un gentil galant o un contadino un po’ stanco di pecore certo nel mio viso di fronte alla dama non ci sarebbe l’ardore della pizzica ma … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie | Contrassegnato , , , | 2 commenti