Archivi del mese: luglio 2018

Tutte le mattine, verso le sette

Tutte le mattine, verso le sette, un uomo esce, portando fuori il cane, guarda di traverso il volo degli uccelli, annusa un po’ l’aria per capirne la qualità. Poi compra il giornale, lo arrotola in tasca, e fa il giro … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

A Settembre, le anguille spariscono tutte

A Settembre, le anguille spariscono tutte Nessuno sa, dove finiscono Risalgono i fiumi di montagna, come i salmoni ma poi si nascondono nelle acque dolci anche per cinque, dieci, quindici anni Poi ritornano alla foce dei fiumi, tra dolce e … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

Versione asciugata

La donna del seme a cipolle non piange annusa la terra sa che il sole non basta La donna che nutre galline sente chiacchiere improvvise come il giorno del mercato perché oggi facciano meno uova non sa La donna che … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

La donna del seme a cipolle

La donna del seme a cipolle La donna del seme a cipolle non piange, annusa la terra per sottrarne gli umori senza l’acqua sa, che il sole non basterà La donna che nutre galline sente chiacchiere improvvise come il giorno … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesie lino di gianni | Lascia un commento

Se dovessi

Se dovessi Se dovessi portare con me solo le cose più necessarie, della mia vita porterei il cielo, l’aria, la terra e tutto il cibo, del mio Paese Se dovessi portare con me tutte le cose per cui vale la … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento