Archivi tag: lino digianni

Luogo in assenza di mare (lino di gianni)

Poniamo che in un luogo si tolga per primo, il mare che gran perdita, per noi per me, per tutti laddove l’acqua e la spiaggia i bagnanti, le eventuali imbarcazioni non sono che fumo, negli occhi e apparenze il vero … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesie | Contrassegnato , | 2 commenti

La mia, poesia, è un ballo

La mia, poesia, è un ballo La mia poesia è, timida Senza parole Sta in un angolo Guarda, pensa ricorda Ascolta cerca in tasca Perde,molte cose O forse una Non ha, la baldanza Di chiamarsi, poesia Non ha la forza … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Contrassegnato , | Lascia un commento

Rêveries

Zompetta, il ragno millimetrico della poesia rifuggendo le parole facili, che Uccidono il senso di tutto Quando mi diceva, io da questo Ospedale non esco vivo, io non capivo, lo facevo star zitto avessi provato prima l’ospedale, avrei capito, con … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Contrassegnato , | Lascia un commento

la donna in rosso

L’ombra assiste al nostro Sogno, commensale partecipe Del vano combattere Come fossimo carta, su cui Scrivere, a futuro Intendimento Il tempo scorre e abbiamo Più fioriture di qualunque Altra specie, a volte Qualche frutto, immagini Da ricordare e qualcuno Per … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Contrassegnato , | Lascia un commento

Il mare non bagna Torino

Il mare non bagna Torino A quanti coltivano terre col mare che le bagna, in città dove l’asfalto lotta per soffocare tutto e l’erba cerca mille modi per resuscitare, trovare la via del cielo e uscire dal sudario , dare … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Contrassegnato | Lascia un commento

Se non sapessi, come si dice

Se non sapessi, come Si dice, nella tua Lingua Ti porterei a un mare, a cenni, ti guarderei in faccia mentre respiri l’aria piena di ossigeni e Sali dei ghiacciai aspetterei il volo dei gabbiani, che mi dicevi possono essere … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Contrassegnato , | Lascia un commento

La luce della lampada

La luce della lampada sbiadisce sussunta dal chiarore del cielo, steso a tovaglia l’immobile tempo del dì della festa ruzzola, gallina che misura staccando le zampe, irrequieta e mentre la notte ha lasciato sulla riva i naufraghi di sogni e … Continua a leggere

Pubblicato in linodigianni | Contrassegnato , | Lascia un commento