vasi di lavande


Lui disse, uhm, è molto forte
Il sole, oggidì, e muovendosi
Urtò leggermente il vaso di lavanda,
scuotendolo
Lei disse, caro, pensavo
Che saremmo stati insieme,
oggidì, mi rattrista ogni
impedimento
Lui sorrise, soave, pensando alle
migliaia di chilometri che li separavano
e al suo amor, sempre così sbadamente leggiadro
Lei sorrise, arguta, pensando che ci sono
tanti modi per essere uniti
trasformando l’equazione di Einstein
in una superata incognita
sconfitta dall’amor

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

2 risposte a vasi di lavande

  1. Lam ha detto:

    Aria e buio servono alla lavanda perché diventi benefica.Delicato manifesto delle essenze non assenti.

  2. linodigianni ha detto:

    Anche con la luce la lavanda è preziosa: ristora gli occhi, espande gli aromi.
    E tiene una promessa di antico che ristora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...