Archivi categoria: lino di gianni

I Racconti delle Sindromi 4.L’equivoco (La sindrome dell’X fragile)

I Racconti delle Sindromi 4.L’equivoco (La sindrome dell’X fragile) Dalla stanza della sua prigione si vedeva in lontananza un cielo.Fabrice, sapeva che sotto quel cielo c’era un parco.E usava la fantasia per immaginare di camminare su quel prato verde assetato di … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

3 I racconti delle Sindromi. La voce . (La Sindrome di Asperger)

Nell’isola, esiste una baia.L’unica parte sabbiosa di un’isola altrimenti fatta di scogli aspri e non vinti dal mare. In quel tratto di mare, una palma inclinata promette i Tropici e fornisce l’ombra necessaria a Isidore. Isidore è un ragazzino che … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

2. L’isola. (La sindrome di Stoccolma)

I racconti delle Sindromi 2. L’isola. (La sindrome di Stoccolma) Era una piccola casa con sole due stanze, ma con un giardino a terrazza sotto piccoli alberelli di macchia mediterranea.Salivi la scalinata, camminando dal piccolo porto e, prima di vedere … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

I racconti delle Sindromi 1. I corvi- (Sindrome di Stendhal)

I racconti delle Sindromi   1. I corvi- (Sindrome di Stendhal) Un grande amore, era un grande amore. Che altro poteva dire di più? Apriva con studiata meraviglia le caramelle alla Melissa e Limone, come se le vedesse solo ora per … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

L’ombra

L’ombra assiste al nostroSogno, commensale partecipeDel vano combattere Come fossimo carta, su cuiScrivere, a futuroIntendimento Il tempo scorre e abbiamoPiù fioriture di qualunqueAltra specie, a volteQualche frutto, immaginiDa ricordare e qualcunoPer cui siamo statiImportanti La barca si stacca dalla riva,L’unico … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

Che io dimenticassi il mare

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

Sorpresa

Siamo Stelle incandescentiincatenate ai fioricamminiamo traescrementi di vaccae strade piene di buche Passiamo il Tempo asfogliare elenchi ditelefoni disabilitatimentre mele nuove promettono linfe giovani Cosa penseranno gli archeologidel futuro di una Terra di plastica e coltan? (lino di gianni)

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento