Chiaroscuri


foto di lino di gianni

foto di lino di gianni

 

 

 

 

 

 

 

Aspettando che il nuvolo scenda
tre uomini raccontano
di quando
comandavano sulle bestie
non come ora che
contano anici
al bar della piazza

Di quando al barba del prete
si vide uno smilzo
gridava
nell’aria del primo mattino
quasi che di lune e di mezze
se ne facessero altre

Marianna che conta le viole
guarda di sbieco le audaci che arrivano
da fuori,
lei no, lei sola a bottega
nella via d’ombra, vecchiette
e dei cani

E nel giorno che cantano le uova
nel giorno che scrivevi
poi un nome
e spedivi senza dire
chi eri
te aspettavi se arrivava
prima la vera
o la pancia
o quel caldo che stanca
e tu non sai
neanche se c’eri

 

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, poesie, poesie mie, scrittura e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...