Archivi categoria: vento febbre

In Somalo

Che non rimangono un soffio e via che non imprimono solo sguardi casuali non sono telecamere si rifiutano di registrare  ciò che vedono.   Si abbracciano e si chiudono Intimi e circospetti Non devono niente Non si aspettano Non si incontrano … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie, vento febbre | 2 commenti

Lo sfratto

Normal 0 14 false false false MicrosoftInternetExplorer4 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:”Tabella normale”; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:””; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:”Times New Roman”; mso-ansi-language:#0400; mso-fareast-language:#0400; mso-bidi-language:#0400;} Dimmi come fu, chiudere la porta sapere di … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie, scrittura, scrivere, vento febbre | 2 commenti

Inciampi

clicca sulla foto per ingrandire fonte:  http://www.destigianni.com Inciampi. Capita, a volte nella giornata, di non sapere bene da che parte sia il cielo come una sensazione di soffocamento. Di solito, quel giorno fa anche male la spalla. Capita, nella vita … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie, poeti ingenui, scrittura, terzo ebook, vento febbre | 1 commento

Horcynus Orca

I grilli taceranno per strade allagate. Aria, impedirà il respiro  in forma di domanda. Cercate se ancòra il volo degli uccelli. In quel paese dove non più rotte né stasi né segreti. Fermatevi. Nel posto scelto. Se morte, che sia … Continua a leggere

Pubblicato in extramuros, poesia, poesie mie, scrittura, vento febbre | Lascia un commento

Modalità

In modalità quotidiana, scendere le scale e incontrare un vecchio sconosciuto che ti latra contro e minaccia O la signora che dispone di tutte le informazioni necessarie e le usa per coltivare le sue maldicenze innocue o ancora continui sbarchi, … Continua a leggere

Pubblicato in non poesie, poesia, poesie mie, poeti ingenui, scrittura, vento febbre | 4 commenti

Il pane, le rose e l’astrolabio

E ci sono delle stelle di troppo, che avanzano in questo cielo privato. Se parlano di cose che non conosci, guardali negli occhi. Sfuggono come conigli o son fari che scrutano i mari delle opportunità. Non hanno mai lavato, cucinato … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie, poeti ingenui, scrittura, vento febbre | 5 commenti

Uova

Di tutta questa città, non vedo che la cassa di un supermercato, il banco della farmacia e la sala del dottore. Se mentre prendo il tè  ( al limone con miele ) guardo un po’ di televisione è solo per … Continua a leggere

Pubblicato in canzoni, poesia, poesie mie, scrittura, tempeste, vento febbre, vento stretto | 5 commenti