Archivi categoria: scrivere

Uve automobili

              Basterebbe una carta leggera di quelle che si avvolge una sigaretta solo che invece di sfondarti un polmone arrotolare semi di violette graziose, ilari, disgustosamente démodé e poi disseminare di vasetti gli angoli … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesia, poesie, poesie lino di gianni, poesie mie, scrittura, scrivere | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

8. Semplici

Semplici La raccolta di poesie ” Semplici” è un tentativo di scrittura breve, quotidiana, apparentemente senza nessi 8. Immagina, io e lei senza nessuna lingua in comune due fiumi che navigano a vista Immagina, io traccio dei segni strani e … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, linodigianni, scrittura, scrivere, semplici | Contrassegnato , | 4 commenti

In età diversa- scritti-lino di gianni

  In età adulta ( melanzane) portammo sotto un albero di Natale una madre anziana insieme a una bambina (carta) di altri e a entrambe girate di spalle (Deleuze) furono assegnati doni (Situazionisti) In età giovane guardando in cielo vedemmo … Continua a leggere

Pubblicato in scritti miei, scrittura, scrivere | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 4 commenti

La nuova maturità dei fiori di organza- poesia- Lino Di Gianni

                        Vieni, o mia bella sali sul battello appena salpato turacciolo galleggiante con l’ago verso il Nord saltiamo le onde dei pensieri corrosi dalle alghe dei tanti mar dei … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie, scritti miei, scrittura, scrivere | Contrassegnato | 2 commenti

dal libro ” Carlin-lotte operaie in bicicletta-lino di gianni

 settembre 8, 2008 12. Il mondo, visto attraverso una chiave inglese.   Carlin non legge romanzi. Non ne ha né il tempo, né la voglia. Perché ingannano, non parlano mai della vita vera. Sono solo un’evasione, e noi dobbiamo cambiare … Continua a leggere

Pubblicato in libri, lino di gianni, Racconti, racconti miei, scritti miei, scrittura, scrivere | Contrassegnato , | Lascia un commento

Nel porto in cui abito- poesia- lino di gianni

(questo esercizio inutile, di scalfire il vetro con poche gocce rimaste, in attesa di sole o di pioggia, altra)  Nel porto di mare in cui abito, un porto nascosto appartato e tranquillo un mare agitato pauroso e necessario le persone … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie, poestica, poeti ingenui, scrittura, scrivere | 2 commenti

Foto di gruppo rivoluzionario in un interno (aperto il balcone) 1.Racconti dell’ Ostello

1. I Racconti dell’ Ostello ( al Conte Rosso) Nel solito angolo di lavoro, tra il chiosco dell’acqua e l’ingresso del supermercato, Omadiu vegliava. Mica per niente, ma doveva capire in tempo a chi chiedere soldi e chi evitare. Con … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, racconti dell'Ostello, scrittura, scrivere | Contrassegnato , | 4 commenti