Archivi categoria: poesie lino di gianni

L’amore è un codardo?

L’amore è un codardo? (La parola grida abbaglia e invoca l’ombra poiché tale è la sua potenza che la sua lingua è ormai la mia) Prima che la residua luce cancelli ogni parola io dico che su questo muro ho … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesie lino di gianni | Lascia un commento

Nel margine

Nel margine, la parola si confonde si arrende alle evidenze si nasconde alle urgenze bebè appena nata cerca alla cieca il capezzolo da suggere, ma va bene anche la faccia della mamma, va bene anche stare a guardare pensosi, di … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesie lino di gianni | Lascia un commento

En attendent

En attendent Siamo letti di fiume depositi alluvionali delle molte anime che  abbiamo attraversato A volte in piena a volte pozzi prosciugati a cielo aperto Aspettando piogge o venti o una canzone che ci riporti alla memoria Perdiamo peso perdiamo … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesie lino di gianni | Lascia un commento

Al cuore delle formiche

Al cuore delle formiche   Al cuore delle formiche appeso al vento ad asciugare alle scarpe mai smesse di chi legge sorridendo a ogni giro di pagina alle tristezze come piedi di cemento nel vedere svanire insieme ai ricordi la … Continua a leggere

Pubblicato in Feaci edizioni, lino di gianni, poesie lino di gianni | Lascia un commento

Cosa fai, cerchi ali?

Cosa fai, cerchi ali? No, cerco una voce Una voce silenziosa di cantora della cura delle persone, del capire i loro malanni del male alla testa e del male al cuore per diventare curandera Cosa fai, cerchi un nome? No, … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, otto marzo, poesie lino di gianni | Lascia un commento

In morte di Berta Càceres

In morte di Berta Càceres (che le dighe non fermeranno) Qui è passata Berta Càceres Qui è morto il fiume Zapotal Qui vive il popolo Lenca, Honduras Là la diga che intubò l’ombra della Luna Là, l’ Aurora Spa si … Continua a leggere

Pubblicato in Berta Caceres, lino di gianni, poesie lino di gianni | Lascia un commento

Cercatori di pasta madre

Cercatori di pasta madre Vedere le mani un po’ incrostate di farina disseccata entrare in una casa e cercare nella madia il rifugio segreto, ottimale, dove è racchiuso “ il crescente” come lo chiama mia mamma Scoprire persone, uomini e … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesie lino di gianni | 1 commento