Archivi categoria: poesia

campanile e putei

            foto di Raota Anche se in chiesa non ci andava più, dal tempo dei pantaloni corti fatto salvo il matrimonio, che era entrato uno ed era uscito con già della famiglia sulle spalle il … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesia, poesie, poesie lino di gianni | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Dentro una tasca

              Dentro, quelle cose che dimentichi in tasca spiegazzate, di un giorno qualunque bolle, e biglie colorate e un piccolo circo, dismesso ma con ancora pagliacci, in numero di due abbracci, con una sosta … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesia, poesie, poesie lino di gianni, poesie mie, scrittura | Contrassegnato , | Lascia un commento

per me si va, per le città dolenti

                  Come dichiarazione di poetica la donna anziana che cammina a passettini con l’ombrello al polso e il cappellino nei corridoi di questa città dolente ospedale più grande in città è come … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesia | Contrassegnato , | 2 commenti

le cicale d’agosto

            Non conta niente non canta il tormentoso ritrarre la mano dal bordo di una notte sempre lì come un sipario che copre quella gente che cammina di continuo avanti e indietro come in quella … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesia, poesie | Contrassegnato , | 2 commenti

Uve automobili

              Basterebbe una carta leggera di quelle che si avvolge una sigaretta solo che invece di sfondarti un polmone arrotolare semi di violette graziose, ilari, disgustosamente démodé e poi disseminare di vasetti gli angoli … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesia, poesie, poesie lino di gianni, poesie mie, scrittura, scrivere | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

il cappello dei benandanti

totuccio teneva un berretto di quelli che sembrano baschi ma il suo era messo con dentro la testa tutta, diritta, al centro un pourrillo, come fosse il suo elmetto pasquale teneva una coppola c’aveva struttura carenata che quando toglieva le … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesia, poesie, poesie mie, scrittura | Contrassegnato , , , | 4 commenti

La luce era attesa

            Di sotto le porte passarono i soldatini tra le mani si fece polvere con le rose in petali secchi tutte le parole lette sul giornale furono imparate a memoria e ripetute come per andare … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesia, poesie | Contrassegnato , | Lascia un commento

Impression soleil levant

                “ Alla fine: chi saranno coloro a cui avremo voglia di dirlo?”   Intanto, giunse nella piazza riconobbe la fontana, la finestra da cui si affacciava il negozio del latte le caramelle … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesia, poesie, poesie lino di gianni | Contrassegnato , , | 2 commenti

Arrivano i buoni

          (foto di henri cartier-bresson) intinse l’ago nel latte poi nel limone mosse qualche riga sul foglio come se scrivere inventasse una qualche piccola onda un suono d’avanzo un richiamo che senti e dimentichi c’era voluto … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, poesia | Lascia un commento

Anice

            Anice Non ricordo di quando mettevi l’anisette, nel caffè del sigaro che ti compravo quello si del piatto che volevi per mangiare sugo e macaroni di come nonna tirasse fuori lo stesso gusto, sempre … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesia. lino di gianni, poesie, poesie lino di gianni | 2 commenti