Archivi categoria: memorie del vento

La neve del cinquantatrè

(seconda modifica) La neve del cinquantatrè   Nella scatola del cartone malva, pomodoro e qualche pacco di caffè. Fuori, la neve a colori la televisione ancora in bianconero e già nascevo, in ritardo sulla morte di Stalin. L’unica volta nella … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, poesia, poesie mie | 1 commento

Acqua della mia mano

    aspetto che s’asciughi l’acqua della mia mano (un po’ diventa nebbia, altra la trangugi piano) ti guardo divertito con ironica allegria ma sincera, diretta agli occhi coltello piuma taglia nuvole: mi attrai, mi bèi, mi girovaghi e io, … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, memorie dellacqua, poesia, poesie mie | Lascia un commento

lunapark Uscì fiato, dalla bocca del dinosauro e una mosca La capra lasciò l’erba e una lanugine se ne svolò. Rise la bocca del pagliaccio, brillarono i denti del bambino al luna park: con tre palle al tiro a segno … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento | Lascia un commento

giunchi

E prese la barca, e tolse l’ormeggio e tirò fuori i remi, dalla terra sposto la paglia e le conchiglie guardo’ il vento, e gli scogli della vigna Stava dentro un salvagente, appeso al soffitto della stanza piena d’acqua. Aspettava … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, poesia, poesie mie | Lascia un commento

Sugo del Corno D’oro

Dentro la ciotola di terracotta con la cipolla, l’olio e i pomodorini, insieme al rametto di rosmarino ci metto anche un pizzico dal gusto aspro,e attendo. Che tra i soliti indugi della lingua nel cercare la strada di casa, la … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, memorie dellacqua, poesia, poesie mie, scrittura | Lascia un commento

The catcher in the rye Madame, posso chiederVi una cortesia?-Dite, Signore, non di vostre ansie, mi nutro io.. Madame, La luce, la luce della Luna,la dissipazione, l’onda che si perde e ritornal’eco, il battito del fabbro dove l’incudine non c’è … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, poesie mie | Lascia un commento

foglie da fumo

Quando mio nonno mi dissevammi a comprare mezzo sigaro scioltonon arrivavo al bancone. Ho passato tutti gli anni da grandea cercarne il gusto, l’originee il senso. Arrampicato a quel tavoloho guardato tagliare le foglie,mentre il corvo di fronte,muezzin d’accatto,chiamava i … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, poesia, poesie mie, scrittura | Lascia un commento