Archivi categoria: memorie del vento

O’ fum-i-r

Cara mamma, andiamocene. Raccogli il tappeto luminoso Di tutte le notti che hai guardato Il cielo, prima dei ventanni. E spostalo. Questi ancora ci chiamano quelli Della Bassa Italia. Sono, asini, son muli E noi con loro.   Gli scappa, … Continua a leggere

Pubblicato in dichiarazioni, linodigianni, mano sinistra, memorie del vento, poesia, poesie mie, poeti ingenui | 2 commenti

archi in cielo

Spiavo sul viso nero di lei se al galoppo cavalli improvvisi dall’aprirsi degli occhi su un.. La bocca tesa, ponte su orrido dal rumore intuivo il rovello , le dita graffiare un cielo per togliere quel di più di promessa … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, poesia, poesie mie | Lascia un commento

As You like it Come più vi piace, sceglietevi la carta, il pacchetto il giorno e l’ora per gli anni a venire che la misera cosa di oggi germogli nel ricordo fino a diventare meraviglioso albero reti di pesci tropicali … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, poesia, poesie mie, tempeste | Lascia un commento

Prima Versione

  Suite for solo Cello Suite for Solo Cello Solo la legna  accanto al camino, il gatto via dalla porta aperta mi guardi ferma, come se aspettassi l’accensione del fuoco, il miagolio del fuori il ritorno del fiato per dirti, … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, memorie dellacqua, poesia, poesie mie | Lascia un commento

Solo un balcone

Che non dicessero di comprare palazzi Che sarebbe bastato solo un balcone e due stanze per muoversi. Che le ossa non avessero a stridere, per questo serviva calore continuo, a giorno. Che tutto questo lo chiedessero da grandi, quando già … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, memorie dellacqua, poesia, poesie mie | Lascia un commento

trio di chitarre

Del perchè davanti ai resti di un muro, un cancello di ferro, un platano e una panchina tre corvi si mutassero in musica e con le mani evocassero il prato, la collina, gli spettatori e infine se stessi in forma … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, poesia, poesie mie, scrittura | Lascia un commento

Se non,  avessi. Quando scappammo, per finire dentro il buio dei poliziotti. Bastonati, scambiati per altri. Quando incantati, eravamo pifferaio e topi e Hamlin la nostra meta. Non andammo in India, evitammo bande, soldi o eroina. Da Cristo no, aveva … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, memorie dellacqua, poesia, poesie mie | Lascia un commento

La neve del cinquantatrè

(seconda modifica) La neve del cinquantatrè   Nella scatola del cartone malva, pomodoro e qualche pacco di caffè. Fuori, la neve a colori la televisione ancora in bianconero e già nascevo, in ritardo sulla morte di Stalin. L’unica volta nella … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, poesia, poesie mie | 1 commento

Acqua della mia mano

    aspetto che s’asciughi l’acqua della mia mano (un po’ diventa nebbia, altra la trangugi piano) ti guardo divertito con ironica allegria ma sincera, diretta agli occhi coltello piuma taglia nuvole: mi attrai, mi bèi, mi girovaghi e io, … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento, memorie dellacqua, poesia, poesie mie | Lascia un commento

lunapark Uscì fiato, dalla bocca del dinosauro e una mosca La capra lasciò l’erba e una lanugine se ne svolò. Rise la bocca del pagliaccio, brillarono i denti del bambino al luna park: con tre palle al tiro a segno … Continua a leggere

Pubblicato in memorie del vento | Lascia un commento