Archivi categoria: linodigianni

Il buio delle foglie (lino di gianni)

Il buio delle foglie (lino di gianni) Ho girato le strade, nella notte in quel punto in cui tutti cedono al sonno, con l’alba che pulsa e le macchine che si fermano e tornano a risuonare nei silenzi gli zoccoli … Continua a leggere

Pubblicato in il buio delle foglie, lino di gianni, linodigianni, poesia. lino di gianni, poesie, poesie lino di gianni | Lascia un commento

La luce della lampada

La luce della lampada sbiadisce sussunta dal chiarore del cielo, steso a tovaglia l’immobile tempo del dì della festa ruzzola, gallina che misura staccando le zampe, irrequieta e mentre la notte ha lasciato sulla riva i naufraghi di sogni e … Continua a leggere

Pubblicato in linodigianni | Contrassegnato , | Lascia un commento

Di nebbie

di nebbie, improvvise
umide alla gola
mentre il canto del muezzin
registrato nella scatola meccanica
scende come un sudario di plastica Continua a leggere

Pubblicato in linodigianni, poesie | Contrassegnato , | 8 commenti

8. Semplici

Semplici La raccolta di poesie ” Semplici” è un tentativo di scrittura breve, quotidiana, apparentemente senza nessi 8. Immagina, io e lei senza nessuna lingua in comune due fiumi che navigano a vista Immagina, io traccio dei segni strani e … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, linodigianni, scrittura, scrivere, semplici | Contrassegnato , | 4 commenti

la mano-poesia-lino di gianni

                                La mano, stanca di aggiustare il bordo delle tende disegnava movimenti rapidi nell’aria, come tracciando una rotta per gli oggetti nei momenti di pausa … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, linodigianni, poesia, poesie, poesie lino di gianni | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Piaceri-poesia-lino di gianni

un certo bagnato delle foglie dopo che piove quel verde scuro che nessuno può riprodurre il cielo azzurro e gli ori delle stelle di van gogh visti a parigi per caso, all’improvviso quel cielo che si rovescia quando baci la … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni, linodigianni, poesia, poesie, poesie lino di gianni, poeti ingenui | Contrassegnato , , , | 1 commento

Trentuno. Ou le traité du vain combat.

Nella lettura, sei un negromante. Tenti la trasformazione della materia in oro. Raduni i tuoi personali dèmoni, e dai inizio alla rappresentazione. E nessuno sa, cosa avviene dentro di te. Ci sono persone che guardano, guardano. E non dicono una … Continua a leggere

Pubblicato in 31, linodigianni, Racconti, racconti miei, scrittura, scrivere | 3 commenti