Esiste un’ ora


Esiste un’ora in cui
le parole esitano
come acrobati incerti
sul filo

Non è più notte, non è
ancora giorno
Il dover fare è chiuso nel
cassetto per un tempo limitato
presto le case usciranno
dai loro abiti d’ombra
presto gli uccelli di metallo
scivoleranno tra fumi e catrame

In quest’ora del sogno sospeso
ciascuno regala un pezzo del proprio
passato, chi passa e vuole,
se lo prende

La prima volta che mi tolsero
le rotelline di appoggio alla bici,
il bombolone alla crema dopo
la vaccinazione, gli occhioni
sgranati e un po’ miopi del
primo amore, quella volta
che passai sotto il balcone
e…

Lino Di Gianni. 6 Novembre 2021

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...