Elogio della mitezza


Credeva nel valore salvifico
della parola
ma, poiché le parole erano imprecise,
per farsi capire occorrevano
reiterati tentativi di spiegarsi
Una fatica improba

Per questo , ormai, parlava
solo per frasi telegrafiche
Se c’era una disputa
s’iscriveva tra i perdenti,
se c’era un premio
rinunciava a concorrere
Chiedeva scusa a priori

Studiava, piuttosto, nuove genti
Coloro che silenziosi, agivano
dimessi, ma determinati, che
con mitezza difendevano
il futuro dei nuovi nati
Il diritto a un mondo non logoro
non usato, non tossico

Un mondo nuovo, forse
ancora possibile

lino di gianni

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...