Nelle vigne del Signore


Nel buio, il bosco cresce nel mare
l’acqua si ritira a onde e lascia l’erba
Un boscaiolo taglia i tronchi per costruire
la ferrovia, in quella terra lontana
Bestemmia nel suo dialetto natio, così
può parlare in libertà

Ha guadagnato i soldi per costruirsi una casa,
adesso può tornare nella sua terra dove al posto
dei campi hanno costruito capannoni e le famiglie
fanno scarpe, borse e pezzi in metallo per il mercato

Mette su famiglia, figli, che saranno troppo giovani
quando lui e la moglie saranno troppo vecchi, ma non importa
L’importante è che ci sia risposta quando cuocerà la carne
sul gas costruito da lui, frizionato del grasso del lardo
perché rimanga morbido dentro, come deve essere la vita.

Adesso corre di nuovo libero per i boschi del Canada
e nelle vigne di quel Signore che non ha mai bestemmiato
con lui

lino di gianni 18/11/2020

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...