Lo stupore della notte


Lo stupore della notte

Quando percorri al buio
L’isola senza limiti
Trovi i boschi e le colline
Le insenature segrete
Rimaste sempre nel primo sole
Del mattino

Quando cerchi nella terra
I frutti del silenzio
Trovi accumuli di spaventi
Fertilizzante per i
giorni a venire

Non sapevo che l’isola
Avesse una lingua da conoscere
Abitanti che usavano il linguaggio dei segni
E uccelli pronti a levarsi in volo
Tutti contemporaneamente

Avevo fatto pochi passi
In tutti quegli anni
Prima di scoprire che
I confini dell’isola
Iniziavano e finivano
Con il tuo corpo

( lino di gianni)

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, poesia. lino di gianni, poesie lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...