Ballava


mia poesia recitata e musicata

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ballava

  1. linodigianni ha detto:

    Ballava anche a musica finita

    lui arrivò nella piazza
    con un pullman carico
    di musicanti, e disse:
    eccomi

    lei arrivò nella piazza
    con due libri e
    una matita, e disse:
    dove sono gli altri?

    lui tirò fuori tutti
    gli strumenti, li accordò
    uno per uno e poi,
    nel tempo che teneva l’eco
    della tromba suonava la chitarra
    poi la guardò, e vide che ballava
    anche a musica finita

    lei iniziò a scrivere prima di come
    era stato bello essere montagna, cosi
    vicino al cielo
    poi di come era importante aver capito
    del mare i respiri che conserva, degli altri
    poi lo guardò, e vide che s’era fatto lago
    anche se incerto, nei confini
    ora piccoli, ora grandi.

    lui cantò una nota, lei tracciò un cerchio
    quando i confini furono esatti
    seppero tutto quello che c’era da sapere

    (da “Permesso di soggiorno” di Lino Di Gianni -Feaci Edizioni)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...