Per


Per le borse della spesa
che mi tagliano le mani
per queste gambe varicose
e nessuno che mi fa sedere.

Per i gradini troppo alti
per i semafori troppo brevi
per le code ovunque
per la paura di uscire
per la paura di stare sola
per i pochi soldi di pensione.

Per avermi dato poca scuola
per le ciocche bianche che non si coprono.

Per non aver ancora finito il vento
per non far pagare l’allegria.

Per i bambini che giocano concentrati
per il legno che combatte la plastica
e io lo vedo nell’acqua come nel cielo.

Per essere ancora capace di pensare
per essere ancora capace di pregare
anche se non son credente.

Per non avere perso
stupore, amore e maraviglia
per tutto questo
scrivono i poeti ingenui

Perchè la poesia
non è nei libri
e i poeti, non esistono

(lino di gianni)

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...