Dal campanile


Dalla vista del campanile
passa il treno ancora fumante
finito il fieno raccolto in cascina
lente le vacche infastidite,

dunque è fine estate
in questo tempo che cancella tempo
si è ancora giovani eppure addosso
stessi vestiti da vent’anni

sarà così, mi dico, dopo la guerra
sarà libera la mia Terra
e quale terra se non riconosco confini
ma sì, quelli contro l’invasore è Resistenza

ma su quel treno, cinquant’anni dopo
dalla finestra del campanile
dimmi, prete, cosa vedi ?

(lino di gianni)

foto: Ghirrighirri_scardovaristradasullargine

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...