Della notte


1514399849_261074_1514400086_album_normal

Della notte, mi avanza qualcosa
e mi rallegro di questa zona franca
libera dagli obblighi del sonno e dalle
incombenze della veglia

Della notte, mi trascino dimenticanze
come fossero sacchi troppo pieni
conservo qualche sparuto allarme
un’ansia piccina che si secca al sole

Passano ombre con inscritti destini
chi impigliato nei figli chi segue i nipoti
chi fugge il coniuge chi si impicca a un lavoro
qualcuno legge qualcuno scrive i bambini giocano
senza sapere che il tempo del piacere diventerà
andare a passeggiare in città senza fiato

(Bisogna tornare a leggere i grandi poeti, la gratuità
del loro indagare è, nascosta, sotto gli occhi di un cieco)

(lino di gianni)

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...