Facciamo che l’avevo portato da casa


lange-migrantmother02

Facciamo che

Facciamo che l’avevo portato
da casa
Sì,piccola mia,
non c’è il freddo che taglia
dentro i vestiti
non c’è il nero di questa notte che si
sposta con noi
Facciamo che l’avevo portato
da casa
posa la testa in questo cuscino
tu che sei il mio piccolo pulcino
vedrai che presto saremo di ritorno

La covata della mamma
era fresca nella memoria
quella piuma tra le braccia
la ragione di quel viaggio
e negli occhi del marito
tutto il pianto silenzioso

Facciamo che l’avevo portato
da casa
un gioco nuovo, un gioco bello
dove tutti mi vogliono
e ho tanti amici

(lino di gianni)
 

 

 

 

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...