Rifugiante


foto-salgado-1

Rifugiante

Mangiare del riso seduti su
un gradino in una ciotola
mentre il sole assedia l’ombra
e in altre parti della città si spara
e in qualche pezzo di cielo piovono bombe
e qui vicino
chi può fugge
non importa come
non importa per dove

E quando mi vedi
dopo un Tempo infinito di cammino
arrivare come pecora al macello
io dovrei riuscire a spiegarti
tutto questo?

Guarda il figlio che porto con me

(lino di gianni)

 

 

 

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, Rifugiati. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...