Di mestiere


bimbo-willy_ronis1

Di mestiere, contava respiri
Un respiro, due, trenta respiri
Poi, una parola.

Incoraggiava le parole a venire
al mondo, senza rabbia né
forzature.
Alcune ritrose, stentavano
Altre, rinunciavano

Ma, a volte, le più audaci
si univano tra loro,
e con semplicità,
pronunciavano
“ A che ora si mangia?”

(lino di gianni) 20/4/2016

 

 

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...