La poesia è l’insalata che coltivi


TS940x940

La poesia è l’insalata che coltivi

Mi piace scrivere poesie
che non si capisce bene,
quelle che ognuno pensa
ah,parla di me!

Mi piace scrivere cose
che un poeta direbbe
ma queste cosa sono?
non basta andare a capo

Mi piace quando qualcuno pensa,
ecco queste parole, sarei capace
anch’io, di scriverle
e poi si mette lì, e prova
e anche se è molto giovane
e anche se è molto vecchio, babbione
ci prova

come la prima volta che
ha piantato l’insalata, e poi era in attesa
poi ha tagliato le foglie, e le mangiate
pensando, queste, le ho cresciute io
insieme al pane sfornato
e a quel vino da poco, comprato sfuso
da botte a bottiglia a bocca.

Come questa scrittura, a chilometri zero
di un non poeta

(lino di gianni) 13/2/2016

 

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...