Coltivare  sementi 


Nell’alba messa a dimora, bulbo
dagli esiti incerti, si nasconde la parola
che esplora il buio,viaggio di ogni notte

Nei risvegli senza punti di approdo
ora convinti che sia l’inizio
altre volte scivolati dentro un estenuato meriggio
ciascuno ritrova il suo più intimo bagaglio

Nei paesi lasciati alle spalle, quelli dell’infanzia
della prima giovinezza o della recente maturità
conserviamo ricordi per illuminare i sentieri:
qui un po’ d’ironia, laggiù un tanto di melanconia
come se sapessimo dell’inutilità degli sforzi ci
arrabattiamo fino all’ultima briciola

E se allo spuntare del nuovo, ricorrente sogno
del giorno ci rimarrà addosso il vestito
di chi migra per nuova vita,
di chi lotta per non farsi comandare,
di chi impara esercizi di gentilezza
per non abbruttirsi nella moltitudine amorfa,
ben venga giorno, alba, sole,
e nuovo anno di sementi,
da coltivare ancora

 

31/12/2015
20151230_094830 (2).jpg

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Coltivare  sementi 

  1. arden ha detto:

    Buon anno, Lino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...