Gaminella


Gaminella

Figliò, una coniglia
fiorì, una cocciniglia
salpò, l’unica nave della
flottiglia
solo

Antonio mangiava biscotti
di marzapane, puliva la roncola
dopo il taglio dell’erba medica
e fin che visse
fece come quei suoi amici
marocchini, che avevano sempre
pronti datteri e latte
per l’accoglienza di un amico

Antonio offriva un vino di moscato
dolce, secco, liquoroso
con dentro tutte le estati
che aveva vendemmiato
(e anche il ricordo di sua moglie
abruzzese, fatta conoscere dal
parroco del paese)
(lino di gianni) giugno 2015

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Gaminella

  1. elisabetta ha detto:

    Amabile resoconto, sembra quasi una filastrocca!

  2. linodigianni ha detto:

    si, sembra così

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...