Torino Sabato 21 Febbraio 2015


io e lei-tiltshift

(dedicata ai ragazzi NoTav bloccati sui treni*)

Di solito, non ho mai
Freddo. Questa volta,si.
Eh, certo
dimenticare di mettere la
Maglia, uscire in pieno
Inverno, solo con la camicia
E il giaccone. È mica da furbi
Di solito, la pioggia è leggera

Questa volta era umida, da lamiera
E il freddo, non era d’attorno
Era neve di montagna, che si portava
La voce in città
Il tuo cappello, fatto rarissimo
Da suffragetta francese, o Jules
e Jim, il rifiuto dell’ombrello
che ti toglie cielo
E questo fiume di persone
Molti giovani, per fortuna
in un corteo scomposto, incasinato
bagnato, riscaldato solo dai
fiati e dai mille passi di danza
ostinati, caparbi
perfino, guarda che parola grossa,
contenti
Si, contenti che, nonostante tutto
il sequestro dei treni, la polizia
a intimidire, e il freddo e il gelo
e il grigio ubriacato a poco a poco
dai nostri colori
nonostante tutto
il Tav non passerà!

(lino di gianni)

Diceva robert, in un film
ma la mappa, la mappa non è
il territorio
diceva anche, non entro mai
in un posto, se non so
come uscirne

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...