Di nebbie


di nebbie, improvvise
umide alla gola
mentre il canto del muezzin
registrato nella scatola meccanica
scende come un sudario di plastica

di distanze, eroiche
dalle piccolezze della vita
ischemie, tumori, chemioterapie
per assecondare la cornice
di un tempo che era già
passato al suo apparire

e con grazia di cori greci
e oboe soffuso
accompagnato nella quotidianità

come fosse il pane e l’acqua
di un prigioniero
con un vaso bianco e fiore
giallo, magnifico,
isolato, indomito

(lino di gianni)schiele.agony

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in linodigianni, poesie e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Di nebbie

  1. leggo, penso e mi commuovo.

  2. linodigianni ha detto:

    eh, Zena..un abbraccio a te e Lino, forte

  3. Lino, passa da me: c’è un inedito di Elia Malagò. Bellissimo.
    Un abbraccio

  4. cicabubu ha detto:

    Ciao..ti lascio un saluto anche qui ^^

  5. linodigianni ha detto:

    ciao Cicabù, grazie

  6. Ángeles ha detto:

    Un vaso bianco e un fiore giallo. Presenza bella.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...