l’aria si dissolve


L’aria si dissolve

 

(Pulsando nelle vene
l’aria si dissolve
La poesia cammina

ma negando se stessa

l’ombra e l’eco

ti lascia da solo)

 

Il primo divano
comodo, con le gambe
che finalmente toccavano
terra

lo ebbe solamente in età

molto avanzata, e solo
preso a rate dopo una
tredicesima

La quantità di parole

che pronunciava

per la contentezza

la rendeva simile

a un cardillo

a cui avessero tolto
la gabbia

e che scoprisse solo

allora lo scopo delle ali

 

E l’invito al viaggio
e al trovar coraggio

di far sentire la propria voce
e allargare le spalle per

affermare, finalmente,
il posto proprio

nello spazio

arrivano dopo un distacco
ti credevi immortale

bambino e nascosto

 

 

Forse siamo selciato

dilavato con battiti

tenui da emozioni e spaventi
Ci affidano bacetti da trasportare

nel buio, come fossimo piccoli noi,
e paurose,le scale

 

 

 

Lino  Di Gianni              3/1/2014
pieter_bruegel_the_elder_030_ritratto_di_una_vecchia_donna_1563

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, poesie e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...