Paghi un euro per leggere questa poesia?


A cosa serve, la poesia?

A che mi serve, la poesia?
Apre le scatole, mi paga le
bollette? Paga i dottori, o
gli esami privati?
Per le cose che scrivo,
nessuno mi paga niente.

Che cosa mi dà, la poesia?
Mi rincuora, mi fa sentire bravo,
ispirato, colto e magari unico?
Non mi pare, poiché, nelle parole
che, per brevità chiamerò” poesia”,
a volte ci sono frutti acerbi,
con pochi succhi,
altre volte troppo maturi,
pieni di nostalgie.

Perché scrivo dunque?
Mi piace tentare i suoni con le parole:
Come se, la parola e io che scrivo
e tu che leggi fossimo…
( usare il come, è una debolezza)

Allora, diciamo che testo e scrittore e lettore sono
un piccolo teatro in cui ciascuno
porta il suo sguardo e insieme
costruiscono,nuovi, piccoli mondi
(E poi amo le cose che non servono,
che NON danno “il piccolo potere” della distinzione)

Vedere una persona
che sa cosa e come e quando
piantare in terra:
questo è un poeta!

(Ah, aggiungo un’altra cosa)
Nella poesia si capisce,
che il giorno contiene la notte,
che il dolore attende
di spiegarti la vita.

Se sei abbastanza attento,
e veloce e timido e aperto
alle idee altrui,
tutto ciò la poesia,
te lo dice

Naturalmente, io non posso scrivere di poesia
per chi ha vissuto sempre protetto
dagli spaventi,
dai soldi dai matrimoni dei cuor contenti
La mia poesia non ti ferma mai per strada,
non ti strattona non ti dice :
leggimi, dimmi cosa ne pensi?

Le parole che scrivo, sono il gatto di casa,
che esce ed entra quando vuole lui sono il cane
che amo quando vuole uscire
lui mi fa credere che sia per i suoi bisogni,
ma io lo so, lo so che è per coltivare
i miei, di sogni.

Le parole che scrivo,
sono io con la flebo,
in ospedale, che non so
come lavarmi, come andare in bagno,
come fuggire dalla paura.

Ecco, scrivo per paura.

Lino Di Gianni 12/08/2013

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Paghi un euro per leggere questa poesia?

  1. Lam ha detto:

    11 a 0, tanti quanti le sue strofe 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...