Calandrella


 

POMERIGGIO ESTATE

La Calandrella

D’acqua rugosa e foglie
screziate, passi e becchi
di passero
cicale, frinire, mezzogiorno
e poi dopo
ai miraggi del sole che azzanna

e tu vedi, sfilare, davanti
in pieno giorno,
i tuoi morti, che
vanno a comprare
qualcosa da mangiare

di pietre il fondale
del tuo viso
ad àncora qualcosa
che hai dimenticato

non si parte mai
per troppo lontano
il cono d’ombra
dell’albero
è ampio
in attesa
della calandrella

 
lino di gianni 8/8/2013

 

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...