Istruzioni per volo assistito


Istruzioni per volo assistito

 
Mi piace quando ci diamo appuntamento
su un treno, io sopra già partito
tu che sali nelle stazioni dopo
Sembra che progettiamo una rapina
come se avessimo vent’anni

Come quando ti dico, per sorprenderti
ti sono spuntate stelle, nei polsi
stanotte
e tu mi guardi come se fosse vero
come se tu sapessi con certezza della
possibilità di trasformare il riso in pianto

Mi piace come conserviamo questo
spirito ragazzo che non ci ha tradito
col tempo
siamo stati lontani, eravamo sconosciuti
ma eravamo insieme
a considerare la coerenza la cosa
più importante
Non quella cosa che non si cambia mai opinione
Ma quell’altra che si difende la discrezione
E la delicatezza

Mi spiace che tu sia stata presente
Al momento, finora, più brutto
Della mia vita
Dove, senza enfasi speciali,
precauzioni o cautele
mi han detto:
è certo
non lo sapeva?

Ma tu aspettami alla stazione, guarda la porta del treno
Là, dove si apre, io sono

 

 

18/05/2013 lino di gianni

 

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, poesie e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...