pronto soccorso di rivoli-torino


ScreenShot

 

 

non riesco più a scrivere
di poesia.
non è possibile.
mi restano sempre le stesse
cose in mente,e le parole
non le aggirano.

perché, dopo un grave incidente
stradale, l’hanno lasciata
due ore e mezza senza visitarla?
legata e imbavagliata
come una mummia?

perché, dopo, non le hanno
fatto nemmeno la tac, nemmeno
una radiografia alle gambe, ma solo(!)
una radiografia alla testa e alla spalla?
E l’hanno fatta uscire, senza tenere nemmeno una notte,
con un po’ di paracetamolo come cura?

e’ stato necessario tornare, il giorno dopo,
per svenimenti e capogiri, per ottenere tac
e radiografia alle gambe, e antidolorifici forti

Perché il primario, responsabile del reparto,
passa e non interviene, nonostante sia
cosi pieno di barelle nel corridoio
che è necessario riempire anche lo spazio
dove arrivano le ambulanze ?

io ho provato a strepitare, chiedere
protestare: ho allentato appena le cinghie dei
piedi: ci siamo presi una dichiarazione
scritta, noi, di protesta!

Lino Di Gianni 16 aprile 2013

 

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a pronto soccorso di rivoli-torino

  1. massimobotturi ha detto:

    e tutto questo nel grande nord, complimenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...