il blu, dove il blu non c’è


1-busso

 

 

 

 

 

 

nella notte appena iniziata
una ragazza scrive sul
telefonino, come fa tutto il
giorno per non sentirsi
lontana

una donna incinta cammina in sogno
mentre dorme
pensando alla sua bimba
che scalcia

la attende con grande meraviglia
è la sua prima, nel suo paese
insegnava la lingua ai bambini
di 5 o 6 anni

ieri mattina all’alba tra le case
del paese di montagna
sembrava di essere in una mattina
di tanti anni e fuori fa
quando le case si svegliavano
per curare le bestie, al piano
di sotto

basta muoversi un po’, nella valle
dentro e fuori di casa
ad ora incerta
la vita reale cambia muta si trasforma
sullo sfondo un teatrino tragico
da spegnere col telecomando

restano fiori tiepidi di sonno
umidi di pensieri, accaniti
nel cercare la strada
con la nebbia che pure
si predispone
a soffocare-il blu

 

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...