Nazrim. Uno


Uno

medusaMi immagino i fiori, incartati da Nazrim, uno a uno, sentendo l’odore, intenso, dell’acqua che li nutre.
Nazrim, con gli occhi grandi, da giraffa curiosa.
Magra, giovane, venuta dal Marocco, appena assunta nell’ufficio del signor Karl e della signora Rosy.

Il signor Karl ci tiene: questo si dice, a mezza voce, quando lui non c’è.
Non perché incuta timore, ma per una forma antica di rispetto.

In quell’ufficio valgono leggi desuete oggi.
Perché non è una piccola azienda a conduzione familiare.
No, Karl non accetterebbe questa forma nascosta di obbligazioni.
Piuttosto, come dire, è un ufficio frutto di una libera scelta,
tra persone amiche, di dedicarsi a un progetto.

Certo, la Rosy sbuffando tra tutte le fotocopie direbbe:
“ In tutti questi anni, l’avessi capito io, almeno, di che progetto si tratta”
mettendo a posto gli indirizzi a cui spedire, con vicino tre righe per ciascun destinatario
Certo gli impiegati che incartano, spediscono, ascoltando la radio, leggendo libri,
pubblicando poesie su internet non sanno la storia di questo piccolo ufficio che ha retto a molte tempeste.

Già dal nome, che karl scelse,all’inizio, si capiva.
“ Werrastet der Rostet Buro “ (Chi si ferma, è perduto).
Non perché Karl fosse per il lavoro ad oltranza.
Non perché Karl volesse produrre profitto.

Karl voleva dire, con poche parole: dobbiamo sempre migliorarci.
Ecco, diceva la Rosy, ci voleva tanto, a dirlo?

Perché di una cosa erano sicuri, là dentro.
Quella cosa, lo spirito che aleggiava tranquillo, volatile, era un venticello che richiedeva: attenzione.
Come fossero, diciamo così, ecco- proprio: sensibili alle foglie.
Alla luce, al colore, ai dolori, alle gioie.

( continua, forse..) lino di gianni * 12 marzo 2013

•(da un’idea di D.B che ha inventato l’ufficio, Karl e la signora Rosy,
ma ha lasciato liberi i personaggi di avere la vita che vorranno o potranno)

 

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, Nazrim, Racconti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Nazrim. Uno

  1. CINZIA ha detto:

    Bello,aspetto il seguito:-)

  2. CINZIA ha detto:

    Molto bella ,anche la foto,complimenti!

  3. linodigianni ha detto:

    grazie cinzia, sai che apprezzo molto chi sa fotografare come te, dentro e fuori le persone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...