come nel cemento


Come nel cemento
l’erba verde sforza

porteranno anche oggi
i bambini a passeggio
sotto il sole addolcito

farà a pezzi il pane
per il caffelatte del mattino

allungherà il vino
per la messa di tarda sera
anche per le parrocchie povere
non basta rifare un papa

come fosse un brusio inutile
zanzare fuori stagione
la maria pensa al pranzo
di mezzogiorno

a quanto andranno
oggi, gli zucchini?

 

io, per me, mi piace
ricevere l’invenzione
di parole, anche
d’amore, come un bel paio
di mutande nuove

 

 

 
27 febbraio 2013 lino di gianni

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, poesie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...