“attacca-pui”


foto di angeles aguado lopez 2013

foto di angeles aguado lopez 2013

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

è come stringere il nodo
del fazzoletto al collo
ricordare certe gambe magre
con le ginocchia puntute
dentro quei pantaloncini
che accorciavi in vita
per essere più libero

i tacchetti di plastica
delle scarpette infangate
la terra umida e grassa
che ti portavi a casa
nelle partite che
continuavano nella borsa

era come una passione per
la commedia, trovarsi e calciare
e inseguire l’anima del mondo
che rotolava dentro il peso
del pallone, solo che per noi
voleva dire il puzzo dei
balconi di ringhiera, il
vuoto buio e pauroso
delle cantine con
le ragnatele e i topi che si
muovevano lesti e nascosti

l’unica cosa che ci distoglieva
erano le movenze
delle ragazze, chi si truccava
chi ti guardava, chi si faceva
aspettare
e dalle ragazzette ignorate
fino all’anno prima usciva
il film che catturava e
quando c’era fine, l’avevi
pagato tutto, il tuo biglietto
coi mal di pancia

ora entriamo in erboristeria
e chiediamo un misto erbe
di allora, gli attaccapui
come fossero ricordi
tralasciati e vivi
con il primo cane che abbaia
al mattino
quasi fosse lo stesso di sempre
e io, che ascolto ancora

29 gennaio 2013         lino di gianni

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, poesie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...