Piccoli lampi di felicità ( sabato al mercato)


botero19vx

per scrivere poesie, ci mettono
parole rare, difficili
sforzandosi come per fare la cacca
che più è viscerale
la poesia, dicono loro
e più olezza
poi si ricompongono
e tornano ad avvitare
le parole
come fossero sbullonate
dagli oggetti

Piccoli lampi di felicità

delle mele, piccole, rosse
malviste, profumatissime
a 0,50 al chilo
e te le vende la vecchietta
col foulard in testa
mentre l’aria di paese
sa di letame di vacca

una tisana composta
da liquirizia, finocchio,
arancio fiori, anice stellato
liquirizia in bastoncini
e zenzero radice essiccata
ti parla, ti dice la dose
dove l’ha raccolta,
te la incarta, un etto 8 euro

la formaggera con la sua tuma di capra
il pane a lievito naturale
le noci da mettere nell’impasto
dei ravioli

la rivista internazionale
che ti arriva al sabato
a casa tua e nessuno
te la ruba

il maledetto tablet
di mia sorella che
non si collega e ci fa a
tutti una testa così..

la luna che ha messo da
parte la mia bella e che
oggi me ne porta un po’

magari ce la mangiamo
insieme alle olive pugliesi
piccanti e la bagnamo
con l’arneis del roero
ultima bottiglia?

29/12 / 2012 lino di gianni

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, poesie, poesie lino di gianni. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Piccoli lampi di felicità ( sabato al mercato)

  1. massimobotturi ha detto:

    bello tutto, tutto
    compresa la rivista Internazionale, che adoro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...