Il colore dei calzini


Il colore dei calzini

Baoba tree-XL

iniziò decidendo l’albero
il colore dei calzini
e di preparare il caffè
molto forte

un albero che avesse una storia
importante alle spalle
per guardare varie stelle
e cieli cangianti

che avesse memoria di lotte
e desideri e piccoli
sospiri nel rovescio
delle foglie

guardato così tante volte
da essere ormai invisibile
ma piazza necessaria
per ogni recupero di veglia
sia di uomo sia animale

e dunque si presentò
come fosse con l’innamorata
contò la storia confidando
nell’ascolto
vide muoversi nell’assenso
il fresco delle foglie
anche se era inverno
anche se freddava intorno

dire che gli toccò il cuore
sembrava un lasciarsi andare
ma certo il battito accelerò
l’occhio si fece glutine
e un po’ di mare
nel loro abbraccio
lento cheto solenne
e impertinente
si insinuò
come se fosse tornato infante
cose se fosse rimasto indenne

a quella polla sorgiva di vecchia accidia
geometrica potenza di ciò
che di morto
ci lasciamo indietro

 

 

21/12/ 2012 lino di gianni

 

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, poesie. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il colore dei calzini

  1. Ángeles ha detto:

    Ha fatto bene il mare ad insinuarsi; ci vuole la sua potenza per rimanere indenni. Bellissima!

  2. linodigianni ha detto:

    che bello che lo dici tu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...